Sede Figc Roma
 

Tempo di Lettura: 3 minuti

Demetrio Albertini,  da gennaio è presidente del settore tecnico Figc, ha un mandato di 2 anni e un obiettivo primario: il varo a settembre del corso specifico per creare a Coverciano le nuove figure del responsabile e dell’allenatore di settore giovanile.

© figc.it

«Considero necessario questo tipo di competenza specifica, che oggi in Italia non esiste», ha spiegato l’ex centrocampista del Milan a Repubblica.

In pratica, secondo Albertini, si dovrebbero creare delle figure intermedie tra la società e i giovani, ma anche tra la società e gli allenatori, che devono essere preparati ad hoc in base alla fascia d’età.

«A capo dei settori giovanili dei club ci sono allenatori o ds, non un responsabile in senso stretto. Invece è indispensabile. La formazione delle figure tecniche specifiche è tra i compiti essenziali di una federazione, che ha anche un ruolo educativo di trasmissione di valori e si occupa del vertice e della base. Per arrivare a fare il professionista, non basta il talento. Servono valori che si possono inculcare in un ragazzo nella fase della sua crescita sportiva e umana, in famiglia, a scuola, sul campo. E il centro di Coverciano deve essere un’eccellenza, un punto di riferimento della formazione».

Il corso previsto a Coverciano formerà i responsabili dei settori giovanili, oltre che fornire un patentino ad hoc per gli allenatori delle giovanili: «Perché non è la stessa cosa allenare un ragazzo e un adulto e nemmeno un ragazzo di 10 anni o uno di 14. È il mio grande cruccio: servono allenatori dedicati».

L’ altro punto a cui tiene lo stesso responsabile FIGC è quella din accrescere le sinergie tra Coverciano e le migliori università italiane: «Gli atenei che si occupano di sport, in Italia, non sono pochi. Un’ eccellenza deve sempre aprirsi alle altre eccellenze, secondo il principio delle quattro C: conoscere, confrontarsi, condividere e credere in ciò che si fa. Alla battaglia per le seconde squadre, ad esempio, io continuo a credere come esigenza fondamentale per la crescita del calcio italiano».

 
 

Tempo di Lettura: 3 minuti

 

Ultime dalla Piazzetta

I numeri di Pjanic della scorsa partita di Champions

LND: concessione streaming sui social delle squadre per campionati Femminili e Regionali

Pallavolo: stilato il protocollo per il ritorno della Serie A

L’uomo che ha scritto l’inno della Champions League

Marcelo e altri campioni che hanno scelto un orologio Casio

Il film hard sui Mondiali di Cicciolina e Moana Pozzi

Loading...