scarpe ginniche
 

Se siete amanti della natura e vi piace correre su sentieri che non sono sempre in pianura, ma anzi presentano tratti ora scoscesi, ora in discesa, con eventuali ostacoli da superare, lo sport che fa sicuramente per voi è il trail running.

Da non sottovalutare in questa attività è senza dubbio la scarpa: sceglierla comporta il dover valutare molti aspetti non solamente riferiti alla persona stessa (se si corre già o no, quanto si è alti, come si appoggia il piede, ecc.) ma anche al contesto esterno, se si andrà cioè a correre in un terreno fangoso o ghiaioso, se si attraversano corsi d’acqua o percorsi con neve e così via.

Vediamo insieme quali caratteristiche della scarpa da trail running sono più adatte per chiunque sia incuriosito da questo sport (o per chi già lo pratica) e come scegliere in base anche al tipo di percorso.

Gli elementi di una scarpa da trail running

In generale la tomaia di una scarpa da trail è bene che sia traspirante, così che se dovesse entrare acqua all’interno sia in grado allo stesso modo di uscire il più rapidamente possibile; altri dettagli importanti sono che il puntale sia ben rinforzato per garantire maggiore protezione e che il guscio del tallone conceda un buon assestamento, tale da non permettere che il piede scivoli nel caso di appoggi instabili.

Anche la suola gioca un ruolo fondamentale: la “tassellatura” varia in base al tipo di percorso, si avrà infatti una diffusione e una sporgenza maggiore dei tasselli se si corre in percorsi più accidentati e ripidi

Quale scarpa usare in base al percorso

La scarpa che meglio si adatta ai percorsi semplici offre in genere una maggiore stabilità e protezione del piede e della punta; è una tipologia di scarpa da trail molto flessibile e preferisce il comfort al grip.

Se invece si fa una scelta orientata più sui percorsi accidentati, si dovrà privilegiare una scarpa più pesante, perfetta per rocce, asfalto, radici o neve: sono rigide proprio per permettere migliori prestazioni in salite e discese complesse, fattore che garantisce la tenuta del piede.

Se si vuole andare sul sicuro, le scarpe “all around” sono le più versatili perché consentono il giusto equilibrio fra comfort e reattività. Per dare un’occhiata sulle offerte a riguardo è possibile consultare questa sezione dedicata alle scarpe da trail running selezionate da Maxi Sport, che ci tiene a mantenere un’attenzione mirata sempre alle esigenze di tutti.

Scarpe da trail AMMORTIZZATE, in GORE-TEX, o LEGGERE

Le scarpe da trail running ammortizzate presentano un’imbottitura massima, come ad esempio il modello Hoka One One Challenge ATR, che offre maggiore abilità nella corsa, ma allo stesso tempo minore contatto con il terreno sottostante, elemento che per molti runners fa davvero la differenza: la maggior parte dei trail runners colloca la propria scelta a metà fra la massima ammortizzazione e la scarpa da trail più minimalista.

Che dire invece delle scarpe da trail in Gore-tex? I pareri sono contrastanti, certo è che questo materiale impermeabile va ad aggiungere peso alla scarpa, il che può risultare poco piacevole. Per zone molto fredde e nevose può essere molto conveniente, (si veda il modello Asics Gel-Sonoma 3 Gore-tex), altrimenti non è detto che sia la scelta migliore.

Scarpe da trail leggere sono generalmente più veloci, meno ingombranti e permettono di correre per km facendo meno fatica; certo è che scarpe più pesanti garantiscono maggiore protezione e supporto al piede anche per lunghe distanze.

In conclusione, scegliere una scarpa da trail è una vera e propria sfida.

Preferire una scarpa leggera è importante per aumentare le prestazioni, ricordandosi che non è detto che “più leggera” significhi sempre il meglio per noi.

Stesso ragionamento si può fare per il grip: una scarpa, quale ad esempio la Asics Gel-Fujitrabuco 7 dotata di una fitta “tassellatura”, può essere l’ideale per garantire maggiore tenuta, ma forse non per chi vuole “sfrecciare”, mantenendo una gran sensibilità con il terreno.

 
 
 

Ultime dalla Piazzetta

Sempre più giovani a rischio “dipendenza da Fortnite”

Allenamento addominale per donne

Perché praticare arti marziali, o sport da combattimento in generale, fa bene?

Come accelerare il metabolismo con l’allenamento

Come allenare la flessibilità: lo stretching

Come funziona la dieta mountain dog?

Loading...