PSG
 

Neanche il tempo di andare via da Torino che Dani Alves già risulta decisivo al suo debutto per il Paris St Germain nella vittoria per 2-1 contro i campioni della Ligue 1, il Monaco, per il Trophee des Champions, nota ai più come SuperCoppa di Francia.

IL TABELLINO

Djibril Sidibe sigla il vantaggio per il Monaco, un inserimento perfetto su una dormita generale da parte della difesa parigina terminato da un delizioso tocco sotto per superare il portiere Alphonse Areola. Minuto 30. Nel secondo tempo, però, entra un PSG diverso, un Dani Alves diverso. Al minuto 51 si inventa una punizione magistrale che va a finire perfettamente nel “sette”. Galvanizzato dal gol (come ci abituati anche con la Juventus) il 34enne brasiliano, al minuto 63′ crossa al centro trovando Adrien Rabiot per il gol che stende il Monaco, dando il primo trofeo stagionale  ai vincitori della scorsa Coupe de France.

Leggi una storia di Coupe de FranceU.S. Jeanne d’Arc Carquefou

L’esterno brasiliano inizia da dove era rimasto: vincente e decisivo. Schierato, come spesso capitato a fine stagione scorsa con i bianconeri, nel tridente d’attacco per sorprendere con le due spiccate doti offensive le difese avversarie.

HIGHLIGHTS DI PSG-MONACO

 

Ultime dalla Piazzetta

Stadi di Subbuteo, tra gioco e modellismo

MMA, la classifica dei fighter dal migliore al peggiore

Perché Messi cammina i primi minuti di partita?

Dybala: “Giocare con CR7 e Messi è un vantaggio per me, posso studiarli ogni giorno”

David Villa: “Ho avuto fortuna, sono stato felice!”

Presidente FIGC femminile: “Le pari opportunità nel 2020 sono dovute”

Loading...

Commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *