Serie A
 

Tempo di Lettura: 7 minuti

Dopo le notizie uscite qualche giorno fa, sui contagi da Covid-19 tra le fila della Fiorentina e della Sampdoria, il ritorno in campo della Serie A è ancora in bilico. Tra decreti e allenamenti idividuali o a piccoli gruppi, vediamo come stanno tutte le squadre del massimo campionato di calcio italiano.

Serie A
© Corriere dello Sport

Atalanta

Definitivamente negativo Sportiello, non si registrano nuovi contagiati.

Bologna

I tamponi verranno effettuati settimana prossima.

Brescia

Visite di idoneità, niente allenamenti per il momento.

Cagliari

Lunedì verranno effettuati i tamponi e i test sierologici.

Fiorentina

Dopo i 12 contagiati di marzo tra giocatori (Cutrone, Pezzella e Vlahovic) e altri dipendenti, ecco 6 nuovi positivi (3 giocatori, asintomatici, e 3 elementi dello staff tecnico-sanitario). Tra ieri e oggi visite propedeutiche per la ripresa degli allenamenti. Ieri è rientrato a Firenze Ribery che si è sottoposto a tampone e test.

Genoa

Esami da lunedì. Non si parla di un ritorno all’attività fino al protocollo sanitario definitivo.

Inter

Nessun contagiato, i test hanno avuto esito negativo.

Juventus

Nessun nuovo contagiato dopo Matuidi, Rugani e Dybala che sono tutti guariti. Per tornare agli allenamenti individuali, tutti i giocatori si sono sottoposti a nuovi tamponi, ma nessu- no è risultato contagiato.

Lazio

Oggi è previsto il secondo giro di test sierologici per i giocatori e nessuno di loro è risultato per il momento positivo.

Lecce

Nessun contagiato.

Milan

«Al Milan abbiamo qualche giocatore contagiato in via di guarigione, ma Maldini, sia il padre che il figlio, ora stanno bene». A dirlo Paolo Scaroni, presidente rossonero. Ieri il numero uno del Milan ha aperto il “giallo” dei contagiati in casa rossonera. Un “giallo” mitigato dallo stesso club che qualche ora più tardi ha specificato che Scaroni si riferiva a casi già superati e che nelle prossime 24-48 ore verranno conclusi visite e test sierologici che sono in corso. Uno screening dal quale sono esclusi Ibrahimovic (torna lunedì e andrà in quarantena) e Kessie (bloccato in Costa d’Avorio per problemi ai voli).

Leggi sul caso del contagio dei Maldini.

Napoli

L’esito del tampone di conferma è slittato a oggi e di conseguenza la squadra tornerà ad allenarsi domani.

Parma

Nessun test, si attendono gli allenamenti di gruppo. Tutto è pronto per effettuarli e il protocollo all’interno del centro sportivo emiliano è attivo fin dai giorni precedenti la gara con la Spal.

Roma

Conclusi i test, nessuno è risultato positivo.

Sampdoria

Quattro contagiati in casa blucerchiata: 3 nuovi e un recidivo, cioè un giocatore degli otto già positivi a marzo. Nessun nome comunicato.

Sassuolo

Nessun tampone o test.

Spal

Nessun tampone o test, ripresa degli allenamenti da decidere in attesa del protocollo.

Torino

Un giocatore contagiato, la cui identità non è stata comunicata. Si trova a casa in isolamento. Nessuna variazione al protocollo degli allenamenti perché erano già molto rigidi.

Udinese

Nessun positivo.

Verona

Dopo Zaccagni a marzo, nessun nuovo positivo.

 
 

Tempo di Lettura: 7 minuti

 

Ultime dalla Piazzetta

La più grande farsa della storia del calcio

I peggiori giocatori di sempre de La Liga spagnola

I peggiori acquisti del PSG di Al-Khelaifi

I 10 calciatori asiatici più costosi nel 2020

I 10 giocatori che hanno vinto Champions League e Copa Libertadores

Luigi De Laurentiis:«Il mio Bari merita di stare in alto»

Loading...